Le Avventure di Cipollino 1951 di Gianni Rodari

Il racconto prende le mosse da un sopruso: sor Zucchina si è costruita una casa minuscola, dove “la mano destra sta in cucina, la mano sinistra sta in cantina, le gambe in camera da letto e la testa esce dal tetto”. Pomodoro vuole confiscare la casina, perché sostiene che è stata costruita sul terreno delle Contesse del Ciliegio. Cipollino si ribella e da lì si sviluppa la storia. Con Rodari è facile cadere nella trappola di cercare significati reconditi nei suoi personaggi e nelle sue storie. Dobbiamo evitare questo errore. Dobbiamo lasciarci avvincere dalla magia delle parole: perché no anche se adulti, lasciare libera la nostra fantasia dove tutto è possibile, dove anche le cipolle hanno un’anima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto